IT

DORGALI & DINTORNI

Meraviglie di Sardegna in un paese solo.. scopri il nostro territorio!

Il paese di Dorgali offre ai suoi visitatori una infinita varietà di bellezze naturalistiche, dal canyon della gola di Gorropu alla Codula Ilune, dalle falesie a picco sul mare, meta di arrampicatori e con paesaggi mozzafiato alla vallata di Oddoene ricca di vigneti che danno origine ad un ottimo vino doc: il cannoanu.
Tutto il territorio è ricco di anfratti e grotte naturali, tra le più rinomate nel panorama turistico le "Grotte del Bue Marino", raggiungibili con una piccola escursione a piedi di circa 45 minuti oppure in battello, partendo dal piccolo porto della frazione marittima, Cala Gonone.
La Grotta di Ispinigoli si trova nell'entroterra e con la sua colonna annoverata tra le più alte d'Europa porta i visitatori in un mondo suggestivo e quasi dantesco.
In questo territorio, dove la natura ha dato il meglio di se anche la presenza dell'uomo sin da tempi remoti contribuisce al suo arricchimento.. i siti archeologici, partendo dalle tombe più antiche quali i dolmen, le domus de janas, le tombe di giganti ed i vicini villaggi nuragici, testimoni insieme ai nuraghi di una fervida e vivace civiltà.
Ma se si ha anche la passione per il mare, Dorgali con la sua frazione marittima Cala Gonone offre delle splendide spiagge come Cala Fuili, Ziu Martine, Cartoe, Osala, e la piu famosa Cala Luna, con acque cristalline ricche di una fauna molto speciale, dove alle volte si avvistano anche balene e delfini.
Se tutto questo ancora non fosse abbastanza lasciatevi incantare dall'accoglienza e dalla cordialità dei suoi abitanti ed in particolar modo dalla loro laboriosità. Un popolo di aristi che si tramandano i segreti di mestieri antichi da generazioni. Di frequente si trovano giovani pellettieri, pasticceri, ricamatrici, tessitrici e ceramisti, falegnami e coltellinai. E' possibile visitare i loro laboratori molto semplici ma ricchi di arte e segreti, dove la materia prima si trasforma tra le loro mani come per magia in uno straordinario pezzo unico.
Paese di gente attenta e rispettosa della natura, che oltre a degli ottimi vini produce dai suoi pascoli formaggi profumatissimi ed aromatici che è impossibile non assaggiare con il tipico pane carasau e il moddizzosu, che ancora oggi vengono prodotti in casa dalla maggior parte delle famiglie.

"... Dorgali. E, a un tratto, a una svolta della collina, mi appare uno di quei paesi felici, che poi si rivedono nella memoria come un sorriso aperto sul passato.
Nell'aria limpida, in cui tremola il tintinnìo di una campanella, la borgata stende le sue case bianche arrampicate sulla roccia del monte; e nel passaggio desolato con due' suoi vigneti giovani, che paiono germogliati ora dal sasso, con quegli alberi, con quei gerani fioriti sembra attorno a sé un po' di verde, un po' d'ombra, un po' di gioia.
Le sue donne sono fra le più belle della Sardegna, i suoi costumi fra i più eleganti..."
Cit. Giulio Bechi in "Caccia Grossa, scene e figure del banditismo sardo" Milano Fratelli Treves, 1914 

Video: 

Sardegna Digital Library - Le Grotte del Bue Marino 

Sardegna Digital Library - Il Lago Cedrino

Sardegna Digital Library - Cala Gonone e Cala Luna

Sardegna Digital Library - La civiltà nuragica a Dorgali